yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: aprile 2008

video

Loading...

sabato 26 aprile 2008

Lettera aperta alla Societe Generale


Questa Mia lettera rivolta ai vertici della Societe Generale, vuole essere una lettera chiara e trasparente, al fine di poter arrivare ad una conclusione definitiva relativa all'ormai famoso contenzioso che è in essere da altre 10 anni fra lo scrivente ORIANO MATTEI da una parte e lo STATO del MONTENEGRO insieme alla PODGORICKA BANKA GRUPPO SOCIETE GENERALE.
Insieme al Mio Avvocato Rinaldo Maderni, abbiamo presentato a Voi i documenti che nonostante svariate comunicazioni sia al Ministero degli Esteri del Montenegro, sia al Ministero delle Finanze del Montenegro e infine alla Podgoricka Banka, non abbiamo ricevuto nessuna risposta in merito e la controparte citata, si è chiusa nel più stretto riserbo.
Noi crediamo che questo atteggiamento alquanto discutibile da parte di una Istituzione Ufficiale che rappresenta uno Stato Sovrano, dovrebbe affrontare certe questioni che li riguardano e li conivongono direttamente, ed è proprio per questo che ci siamo rivolti a Voi, per ottenere una risposta netta e definitiva.
Questa situazione ripeto , si è incancrenita e rischia ulteriormente di incancrenirsi. Oltre a questo, c'è il rischio quotidiano che personaggi più o meno importanti, si insinuino costantemente in questa vicenda per scopi personali o per scopi politici.
Innanzitutto, l'unica persona AUTORIZZATA UFFICIALMENTE dal sottoscritto è l'Avvocato Notaio Rinaldo Maderni, ed è l'unico che può prendere decisioni insieme allo scrivente su come procedere e come decidere. Tutto il resto, non vale nulla in quanto nessuno è autorizzato e chi lo fa, lo fa su sua iniziativa personale assumendosi fin da ora tutte le responsabilità.
Questo caso, è stato più volte manipolato e tentato di inserire in altre questioni che per quello che Mi riguarda e per la Mia conoscenza, io non ne conosco la verità. Una su tutte : il caso TELEKOM SERBIA.
Pertanto questa Mia comunicazione che faccio a Voi, è anche rivolta alle persone che più o meno sono coinvolte o sono state coinvolte nel passato e Mi riferisco in special modo al Premier Milo Djukanovic, al Governo del Montenegro, alla responsabile per i rapporti con l'area Balcanica Doria Pack, alla signora Dusanka Jeknic, al signo Predrag Goranovic, al signor Giancarlo Sironi, al signor Carlo Bozzola, all'Avvocato Luciano Sampietro, all'Avvocato Andres Baumgartner, all'Avvocato Burkard Wolf.
Ora restiamo in attesa di ricevere da Voi come già sopra scritto, una risposta definitiva in modo da chiudere quella lunga e oramai allucinante vicenda.