yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: LE IMMAGINI IN 3D DI UN FETO ALLA 32ESIMA SETTIMANA (7 MESI) CHE SI TOCCA LA BOCCA: “VUOL DIRE CHE E' PRONTO A MANGIARE, O A CALMARSI SUCCHIANDO LE DITA” - È il primo studio che dimostra lo sviluppo comportamentale del feto: si capisce che il bimbo ha già percezione di quello che ha intorno, reagisce all’ambiente circostante - Potrebbe aiutare a diagnosticare bimbi malati, quando questi non hanno sviluppato il tatto prima di nascere…

video

Loading...

sabato 15 ottobre 2016

LE IMMAGINI IN 3D DI UN FETO ALLA 32ESIMA SETTIMANA (7 MESI) CHE SI TOCCA LA BOCCA: “VUOL DIRE CHE E' PRONTO A MANGIARE, O A CALMARSI SUCCHIANDO LE DITA” - È il primo studio che dimostra lo sviluppo comportamentale del feto: si capisce che il bimbo ha già percezione di quello che ha intorno, reagisce all’ambiente circostante - Potrebbe aiutare a diagnosticare bimbi malati, quando questi non hanno sviluppato il tatto prima di nascere…




Foto dal "Daily Mail" 

Testo dal "Daily Mail" tradotto da http://www.diregiovani.it/ 
Ricercatori dell'Università di Durham, durante uno studio su di un feto all'interno dell'utero, hanno notato l'istinto di toccarsi diverse parti del viso, il che può indicare lo sviluppo fisico e psicologico di un bambino nel grembo materno.
FETO TRENTADUESIMA SETTIMANAFETO TRENTADUESIMA SETTIMANA 
I bambini imparano ad anticipare il contatto, mentre sono nel grembo materno, e toccare il loro volto e la testa può essere un indicatore di quanto bene si stiano sviluppando fisicamente e psicologicamente prima di nascere. I ricercatori ritengono che le loro scoperte potrebbero migliorare la comprensione dei neonati, soprattutto quelli nati prematuramente, la loro disponibilità a interagire socialmente e la loro capacità di calmarsi succhiando il pollice o le dita.
FETO TRENTADUESIMA SETTIMANAFETO TRENTADUESIMA SETTIMANA 
Hanno anche detto che il risultato potrebbe anche essere un potenziale indicatore di come sono preparati per l'alimentazione. Gli scienziati ritengono che l'anticipazione è un indicatore fondamentale per un sano sviluppo del bambino e potrebbe essere un segno di malattia se i bambini non lo fanno. Lo Psicologo Dott. Nadja Reissland ha spiegato: 'il toccare la parte inferiore del viso e della bocca nei feti potrebbe essere un indicatore di sviluppo del cervello necessario per lo sviluppo sano, compresa la preparazione per l'interazione sociale, di auto- calmante e l'alimentazione.'
Il Dr. Reissland e un team di ricercatori della Durham University hanno usato delle ecografie in '4 D' e scansioni 3D per ottenere queste immagini di otto bambine e sette bambini tra la 24° e 36° settimana di gravidanza. I bimbi e le bimbe hanno mostrato lo stesso tasso di sviluppo durante lo studio. Nella Visualizzazione precedente della fase di gestazione hanno visto bambini toccarsi la parte superiore e i lati della testa, anche se in seguito cominciavano a toccarsi la parte inferiore.
FETO TRENTADUESIMA SETTIMANAFETO TRENTADUESIMA SETTIMANA 
Con la 36° settimana, la maggior parte dei feti sono stati visti aprire la bocca prima di toccarsi, gli scienziati pensano sia un segno che anticipano il "tocco".
Gli scienziati ritengono che lo spostamento in sequenza, prima di aprire la bocca, succhiare un dito o il pollice, sia l'inizio dello sviluppo mentale nei feti. L'ultima ricerca, pubblicata sulla rivista Developmental Psychobiology, getta più luce su quando un bambino è pronto a nascere.
FETO TRENTADUESIMA SETTIMANAFETO TRENTADUESIMA SETTIMANA 
"I risultati potrebbero fornire ulteriori informazioni su quando i bambini sono pronti per nascere, soprattutto se prematuramente. La ricerca inoltre potrebbe in qualche modo spiegare perché alcuni bambini sono più pronti ad interagire socialmente e la loro capacità di calmarsi nel succhiare il pollice e le dita.


Nessun commento: