yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: SIRACUSA..... Quattro giovani non ancora identificati sono entrati nell'appartamento di un pensionato di ottant'anni a Siracusa, lo hanno picchiato, cosparso di benzina e gli hanno dato fuoco. L'aggressione è stata compiuta nella zona di viale Servi di Maria a Siracusa sabato 1 ottobre, ma i dettagli sono emersi solo poche ore fa. L'uomo è dunque ricoverato da una settimana all'ospedale Cannizzaro di Catania, dove è in fin di vita....

video

Loading...

domenica 9 ottobre 2016

SIRACUSA..... Quattro giovani non ancora identificati sono entrati nell'appartamento di un pensionato di ottant'anni a Siracusa, lo hanno picchiato, cosparso di benzina e gli hanno dato fuoco. L'aggressione è stata compiuta nella zona di viale Servi di Maria a Siracusa sabato 1 ottobre, ma i dettagli sono emersi solo poche ore fa. L'uomo è dunque ricoverato da una settimana all'ospedale Cannizzaro di Catania, dove è in fin di vita....


Era stato preso di mira da diversi giorni, fino a quando si è giunti al gesto più estremo che sta
mettendo in pericolo la vita della vittima. Quattro giovani non ancora identificati sono entrati nell'appartamento di un pensionato di ottant'anni a Siracusa, lo hanno picchiato, cosparso di benzina e gli hanno dato fuoco. L'aggressione è stata compiuta nella zona di viale Servi di Maria a Siracusa sabato 1 ottobre, ma i dettagli sono emersi solo poche ore fa. L'uomo è dunque ricoverato da una settimana all'ospedale Cannizzaro di Catania, dove è in fin di vita.


I vicini descrivono la vittima come una persona mite, sebbene affetta da problemi fisici e mentali. Secondo quanto dichiarato dalla stessa Squadra mobile, i suoi aguzzini si erano introdotti nell'appartamento anche in passato e si erano resi responsabili di altre aggressioni. Da chiarire non solo l'identità dei criminali, ma anche le motivazioni delle ripetute aggressioni a danno del pensionato di ottant'anni.


da "fanpage.it"

Nessun commento: