yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: ZITTI TUTTI... PARLA IL GRANDE DIEGO ARMANDO MARADONA... PARLA DI TOTTI, DI ICARDI CHE DEFINISCE UN TRADITORE E DI BERLUSCONI CHE LO AVREBBE VOLUTO AL MILAN......

video

Loading...

lunedì 10 ottobre 2016

ZITTI TUTTI... PARLA IL GRANDE DIEGO ARMANDO MARADONA... PARLA DI TOTTI, DI ICARDI CHE DEFINISCE UN TRADITORE E DI BERLUSCONI CHE LO AVREBBE VOLUTO AL MILAN......


TOTTI MARADONATOTTI MARADONA
Marco Calabresi per “gazzetta.it”

Quando si muove Diego Armando Maradona, è un circo. A Roma, per la presentazione della Partita della Pace, in programma mercoledì allo stadio Olimpico, è una folla incredibile di cronisti, fotografi e curiosi. Maradona con il pallone non ha mai deluso, nella vita forse sì, a parole difficilmente si risparmia.

Parte piano, parlando dell'evento e dell'importanza del rapporto con Papa Francesco: "Sono sempre con lui, sempre a disposizione, mi ero allontanato dalla Chiesa ma grazie a lui mi sono riavvicinato. I bambini e gli innocenti non c'entrano niente con i grandi e con la guerra, ecco perché sono qui.

E poi il terremoto: quando mi hanno detto che si sarebbe giocato per le vittime di Arquata e Amatrice, non ho potuto dire di no. Ma mi piacerebbe che questo messaggio di pace arrivasse anche a Messi e Ronaldo". Poi l'ex Pibe de Oro usa l'ironia: "Che bello essere qui e non essere perseguitato da Equitalia. Anzi, invito la gente di Equitalia a pagare il biglietto e venire allo stadio".

HIGUAIN, MILIK E TOTTI — All'Olimpico, con Maradona, ci saranno anche Ronaldinho e Francesco Totti. Maradona usa tante belle parole per il capitano della Roma: "Può giocare fino a 50 anni. E quaranta giocatori del campionato italiano non fanno il suo valore". Ieri, l'argentino ha incontrato Milik prima dell'intervento al crociato: "Mi dispiace, era un buon ricambio per Higuain: purtroppo queste cose nel calcio succedono. Io in campo con il Napoli?
MARADONA ROCIOMARADONA ROCIO

Al massimo posso giocare uno, due o tre minuti, ma mercoledì ne gioco 90". Poi su Higuain: "Non sono arrabbiato con lui. Siamo grandi e vaccinati, quello che mi ha sorpreso è che non ha fatto le cose come si dovevano fare. Perché ha fatto le visite mediche in Spagna, di nascosto? Era inutile.

Ma se Milik avesse continuato a fare gol, nessuno avrebbe parlato del Pipita. I tempi sono cambiati: mi voleva Berlusconi, ma fossi andato al Milan mi avrebbero ammazzato. Oggi si cambia maglia facilmente: per quante squadre ha cambiato, Ibrahimovic avrebbe dovuto subire le più grandi aggressioni della storia del calcio...".

ROMA, ATTENTA — Sabato c'è Napoli-Roma: "Mi auguro che sia una partita di pace, perché ultimamente sappiamo tutti quello che è successo. Che vinca lo spettacolo e che vinca il migliore, che sicuramente sarà il Napoli". Mercoledì, invece, si giocherà all'Olimpico: "E' uno degli stadi più belli in cui ho giocato, ma mi fa pena vederlo vuoto. Eravamo abituati a uno stadio strapieno...".
MARADONA SELFIE DI GRUPPOMARADONA SELFIE DI GRUPPO

E' un fiume in piena, Maradona, che parla anche del suo impegno politico: "Ho fatto una chiacchierata con Infantino dopo la sua elezione. Un problema che deve affrontare è il fatto che non ci sia stato ricambio nelle idee e nel modo di pensare. Io se entro nella Fifa, non lo farei per soldi, ma per essere forte, altrimenti me ne vado a casa".

BOMBA SU ICARDI — Si passa agli attaccanti argentini: "Hanno tutti grandissime potenzialità, ma senza Messi non potrebbero dare lo stesso contributo". Il discorso finisce poi su Mauro Icardi: "Dei traditori non parlo. Se io sono qui alla partita della pace, lui con questa partita e con i bambini non c'entra niente". Altro che messaggio di pace...

Nessun commento: