yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: L’Aquila. Spunta una casa d’appuntamenti in centro storico. La segnalazione è arrivata da alcuni residenti di via Pasquale Colagrande, una traversa di viale Crispi, zona Villa comunale, i quali sono stufi di questa situazione. Ora è stata aperta un’inchiesta da parte della sezione di Pg della polizia di Stato presso la Procura, coordinata da Mauro Pansinie dalla Mobile......

video

Loading...

giovedì 1 dicembre 2016

L’Aquila. Spunta una casa d’appuntamenti in centro storico. La segnalazione è arrivata da alcuni residenti di via Pasquale Colagrande, una traversa di viale Crispi, zona Villa comunale, i quali sono stufi di questa situazione. Ora è stata aperta un’inchiesta da parte della sezione di Pg della polizia di Stato presso la Procura, coordinata da Mauro Pansinie dalla Mobile......


mignotteMIGNOTTE
L’Aquila. Spunta una casa d’appuntamenti in centro storico. La segnalazione è arrivata da alcuni residenti di via Pasquale Colagrande, una traversa di viale Crispi, zona Villa comunale, i quali sono stufi di questa situazione. Ora è stata aperta un’inchiesta da parte della sezione di Pg della polizia di Stato presso la Procura, coordinata da Mauro Pansinie dalla Mobile.

La casa a luci rosse, dunque, si trova in un condominio con una decina di appartamenti e dalle segnalazioni dei residenti si è anche appreso che gli organizzatori del giro avevano pensato a issare una bandiera tricolore sul cancelletto del terrazzino dell’appartamento dove si faceva prostituzione: lo scopo era quello di agevolare la clientela a individuare la casa giusta. Un caso unico per singolarità a fronte di tante case d’appuntamento aperte e poi smantellate negli ultimi anni all’Aquila.
tricolore al balconeTRICOLORE AL BALCONE

La bandiera è stata issata probabilmente per evitare delle situazioni spiacevoli che si erano verificate più di una volta: i clienti delle lucciole (raccattati tramite inserzioni fatte su quotidiani e siti), sbagliando, suonavano ai campanelli di altre abitazioni con tutto il disagio che questo poteva provocare. Non solo fastidio, ma anche preoccupazione in quanto l’attività di prostituzione si svolgeva soprattutto nelle ore notturne.
prostituzione case chiusePROSTITUZIONE CASE CHIUSE 

Questo stato di cose non poteva essere tollerato a lungo per cui, dopo qualche segnalazione anonima senza conseguenze, alla fine è stato presentato un esposto più o meno dettagliato che ha attivato le indagini di polizia giudiziaria. Una segnalazione che non è arrivata subito, anche per il comprensibile timore di ritorsioni. Al momento, secondo quanto si è appreso, sono indagati per sfruttamento della prostituzione due stranieri, i quali sarebbero gli organizzatori della casa di appuntamento per il reclutamento delle ragazze (che si trattenevano pochi giorni cambiando spesso città) e della ricerca della clientela.


Giampiero Giancarli per “Il Centro”
aquila terremoto 1AQUILA TERREMOTO 1i bordelli sono ambienti protetti e sicuri per le escortI BORDELLI SONO AMBIENTI PROTETTI E SICURI PER LE ESCORTla madam fa da intermediario fra escort e clientiLA MADAM FA DA INTERMEDIARIO FRA ESCORT E CLIENTIescortESCORT



Nessun commento: