yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: PARIGI - Nell'ultimo mese oltre 1.500 persone hanno trovato una sistemazione provvisoria nel nuovo centro parigino per l'accoglienza e l'orientamento di migranti e richiedenti asilo aperto nel nord della capitale. "1.509 persone sono state alloggiate", di cui 1.088 uomini - ha riferito un esponente del comune di Parigi, Dominique Versini - a quasi un mese dall'inaugurazione della struttura. A questi si aggiungono 318 minori non accompagnati e 103 donne o famiglie che sono stati orientati verso strutture per loro più appropriate. In un mese sono 3.210 gli individui che si sono rivolti ai volontari della struttura aperta il 10 novembre scorso con una capacità di 400 posti temporanei.......

video

Loading...

mercoledì 7 dicembre 2016

PARIGI - Nell'ultimo mese oltre 1.500 persone hanno trovato una sistemazione provvisoria nel nuovo centro parigino per l'accoglienza e l'orientamento di migranti e richiedenti asilo aperto nel nord della capitale. "1.509 persone sono state alloggiate", di cui 1.088 uomini - ha riferito un esponente del comune di Parigi, Dominique Versini - a quasi un mese dall'inaugurazione della struttura. A questi si aggiungono 318 minori non accompagnati e 103 donne o famiglie che sono stati orientati verso strutture per loro più appropriate. In un mese sono 3.210 gli individui che si sono rivolti ai volontari della struttura aperta il 10 novembre scorso con una capacità di 400 posti temporanei.......

Keystone
PARIGI - Nell'ultimo mese oltre 1.500 persone hanno trovato una sistemazione provvisoria nel nuovo centro parigino per l'accoglienza e l'orientamento di migranti e richiedenti asilo aperto nel nord della capitale. "1.509 persone sono state alloggiate", di cui 1.088 uomini - ha riferito un esponente del comune di Parigi, Dominique Versini - a quasi un mese dall'inaugurazione della struttura. A questi si aggiungono 318 minori non accompagnati e 103 donne o famiglie che sono stati orientati verso strutture per loro più appropriate. In un mese sono 3.210 gli individui che si sono rivolti ai volontari della struttura aperta il 10 novembre scorso con una capacità di 400 posti temporanei.
Situato nelle adiacenze del Boulevard Peripherique (il raccordo anulare di Parigi) il nuovo "Centre Humanitarie Paris Nord" si suddivide in due poli: da una parte, la "Bulle", l'immensa "reception" gonfiabile da 900 metri quadri dove chiunque abbia bisogno - dagli esiliati fino ai clochard - può trovare soluzioni d'alloggio e ottenere informazioni logistiche e amministrative. A cominciare da quelle relative all'asilo. Dall'altra, un dormitorio da 400 posti riservato esclusivamente a uomini adulti (i letti saliranno a 600 entro la fine dell'anno) in cui si può pernottare per un massimo di 5-10 giorni. A far funzionare quello che viene presentato come il "centro di transito più grande d'Europa" sono i 120 dipendenti dell'associazione Emmaus Solidaritè e dell'Ufficio francese per l'Immigrazione e l'Integrazione (Ofii). L'immenso tendone bianco-giallo è aperto tutti i giorni, dalle 8 alle 20. Un'analoga struttura da 400 posti per donne e bambini dovrebbe essere inaugurata a gennaio a Ivry-Sur-Seine, nel sud-est della capitale.
da "corrieredelticino.ch"

Nessun commento: