yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: La Rete grillina parla solo di Libero. Il coro indignato dei pentastellati dice che il giornale fondato da Vittorio Feltri «fa vomitare», «deve chiudere», «fallirà», «è cartaccia buona solo per pulire i vetri», «è misogino», «mi sta sul caxxo», «è diarrea liquida», «è letame», «fa schifo». I gruppi M5S su Facebook augurano la morte al direttore Feltri, ripescano vecchie sentenze per diffamazione, attaccano (con tanto di foto) il direttore responsabile Pietro Senaldi e la redazione: «Con noi al governo sarete tutti in mezzo alla strada», dicono compiaciuti. Su altri profili la base M5S si organizza per scendere in piazza il 17 febbraio a sostegno di Virginia Raggi «la nostra sindaca».......

video

Loading...

domenica 12 febbraio 2017

La Rete grillina parla solo di Libero. Il coro indignato dei pentastellati dice che il giornale fondato da Vittorio Feltri «fa vomitare», «deve chiudere», «fallirà», «è cartaccia buona solo per pulire i vetri», «è misogino», «mi sta sul caxxo», «è diarrea liquida», «è letame», «fa schifo». I gruppi M5S su Facebook augurano la morte al direttore Feltri, ripescano vecchie sentenze per diffamazione, attaccano (con tanto di foto) il direttore responsabile Pietro Senaldi e la redazione: «Con noi al governo sarete tutti in mezzo alla strada», dicono compiaciuti. Su altri profili la base M5S si organizza per scendere in piazza il 17 febbraio a sostegno di Virginia Raggi «la nostra sindaca».......

La Rete grillina parla solo di Libero. Il coro indignato dei pentastellati dice che il giornale fondato da Vittorio Feltri «fa vomitare», «deve chiudere», «fallirà», «è cartaccia buona solo per pulire i vetri», «è misogino», «mi sta sul caxxo», «è diarrea liquida», «è letame», «fa schifo». I gruppi M5S su Facebook augurano la morte al direttore Feltri, ripescano vecchie sentenze per diffamazione, attaccano (con tanto di foto) il direttore responsabile Pietro Senaldi e la redazione: «Con noi al governo sarete tutti in mezzo alla strada», dicono compiaciuti. Su altri profili la base M5S si organizza per scendere in piazza il 17 febbraio a sostegno di Virginia Raggi «la nostra sindaca».

Ma leggendo i post sul blog di Grillo, tra la carrellata di insulti rivolti al nostro quotidiano, spiccano commenti di attivisti M5S che non si sono offesi per il titolo sulla patata bollente. «Solo io trovo il titolo spiritoso?», dice Lario, «giocato sul doppio senso ma per un giornale piuttosto scandal/gossiparo come Libero ci può stare. Più strano che sul blog di un (più o meno ex) comico/satirico faccia tanto scandalo. A volte la politica va presa un po' alla leggera, senza anatemi (a meno che non si sia similtrinariciuti).

«Sono una convinta sostenitrice del m5s e una grande ammiratrice di Raggi», ma non sono scandalizzata dall' articolo di Feltri», scrive Luci. «Secondo me con l' espressione patata bollente non intende essere irriverente nei confronti della Raggi, ma intende dire che rappresenta, nel suo insieme un grosso problema per il M5s e questo chi lo può negare? Quanto al confronto con la storia di Berlusconi secondo me intende dire che è stato attaccato talmente a lungo che alla fine si e arrivati al suo allontanamento e alla chiamata di Monti che può quasi essere considerato un colpo di Stato».

Un altro, Giustino, aggiunge: «Titolone di Libero in perfetto stile sessista/grillino! È Beppe Grillo infatti che ha dato della puttana alla Montalcini, per cominciare, e nel corso degli anni si è esibito una lunga teoria di squallidi epiteti alla varie Boschi, Boldrini, fino ad arrivare alla Littizzetto...». La lista delle voci contrarie al coro degli indignati prosegue anche sul blog di Luigi Di Maio, dove Vanes Luciani scrive: «Giggi, ma dimmi perché non criticano l' Appendino? Forse perché lei è capace? Forse perché aveva la giunta fatta PRIMA delle elezioni? A te questo titolo potrà fare schifo, ma le colpe le avete eccome!!! Ps: ti piaceva di più se titolavano con parole vostre: «Vaffanculo?».


di Brunella Bolloli per "liberoquotidiano.it"

Nessun commento: