yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: IO CHE CON LA LEGA NON HO NULLA A CHE VEDERE, QUESTA VOLTA DEVO AMMETTERE CHE HANNO RAGIONE A SCAGLIARSI CONTRO LO SCIAGURATO MINISTRO DEL LAVORO POLETTI... SCUSATE MA DI PEGGIO NON SI POTEVA TROVARE. «Armati» di cartelli con scritto «Poletti chieda scusa» i senatori della Lega hanno inscenato una protesta nell’Aula di Palazzo Madama contro il ministro del Lavoro Poletti che ieri aveva detto che più di un curriculum per trovare lavoro era meglio una «partita di calcetto»....

video

Loading...

martedì 28 marzo 2017

IO CHE CON LA LEGA NON HO NULLA A CHE VEDERE, QUESTA VOLTA DEVO AMMETTERE CHE HANNO RAGIONE A SCAGLIARSI CONTRO LO SCIAGURATO MINISTRO DEL LAVORO POLETTI... SCUSATE MA DI PEGGIO NON SI POTEVA TROVARE. «Armati» di cartelli con scritto «Poletti chieda scusa» i senatori della Lega hanno inscenato una protesta nell’Aula di Palazzo Madama contro il ministro del Lavoro Poletti che ieri aveva detto che più di un curriculum per trovare lavoro era meglio una «partita di calcetto»....

Da www.lastampa.it              

POLETTIPOLETTI
«Armati» di cartelli con scritto «Poletti chieda scusa» i senatori della Lega hanno inscenato una protesta nell’Aula di Palazzo Madama contro il ministro del Lavoro Poletti che ieri aveva detto che più di un curriculum per trovare lavoro era meglio una «partita di calcetto». Il capogruppo Gian Marco Centinaio ha anche esibito una palla di gomma blu da «consegnare al ministro del Lavoro». «Pallone gonfiato vada lui a giocare a calcetto», ha detto il capogruppo del Carroccio, Gian Marco Centinaio nell’Aula del Senato. 

tweet giuliano poletti 7TWEET GIULIANO POLETTI 7
«Lo sciagurato ministro del lavoro Poletti ha detto ieri agli studenti di Bologna: “Meglio giocare a calcetto che mandare il curriculum”. È lo stesso tizio che a proposito dei giovani italiani costretti ad andare all’estero per cercare lavoro disse “alcuni meglio non averli tra i piedi”. Dimissioni, vergogna, scuse e dimissioni», dice il segretario della Lega, Matteo Salvini.

«Che nervi, che rabbia. Io ogni giorno cerco di rispondere a tante e-mail di persone che cercano lavoro dai 20 e i 70 anni e non mi era mai venuto in mente di mandarli a giocare a calcetto. Fortuna che c’è un Ministro del Lavoro così illuminato. Speriamo che duri poco, politicamente parlando», aggiunge il leader della Lega. 

Nessun commento: