yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: MARTIN SCHULZ..... BERLINO - A casa è in grado di lavare i panni, stirare e rifare - bene - i letti. E in Germania, se diventasse cancelliere, si impegnerebbe subito per le pari opportunità. Martin Schulz, candidato dell'SDP alla guida della Germania contro Angela Merkel, ne ha parlato con la Bild am Sonntag, che gli ha chiesto delle priorità dei suoi primi 100 giorni, se vincesse, e di qualche abitudine domestica.

video

Loading...

lunedì 27 marzo 2017

MARTIN SCHULZ..... BERLINO - A casa è in grado di lavare i panni, stirare e rifare - bene - i letti. E in Germania, se diventasse cancelliere, si impegnerebbe subito per le pari opportunità. Martin Schulz, candidato dell'SDP alla guida della Germania contro Angela Merkel, ne ha parlato con la Bild am Sonntag, che gli ha chiesto delle priorità dei suoi primi 100 giorni, se vincesse, e di qualche abitudine domestica.

Keystone
Martin Schulz: è già nel vivo il duello con Angela Merkel.
BERLINO - A casa è in grado di lavare i panni, stirare e rifare - bene - i letti. E in Germania, se diventasse cancelliere, si impegnerebbe subito per le pari opportunità. Martin Schulz, candidato dell'SDP alla guida della Germania contro Angela Merkel, ne ha parlato con la Bild am Sonntag, che gli ha chiesto delle priorità dei suoi primi 100 giorni, se vincesse, e di qualche abitudine domestica.
"Affronterei subito due cose: un chiaro riconoscimento per un'Unione europea più forte e l'eliminazione di una delle più grandi ingiustizie: il fatto che le donne guadagnano meno degli uomini", ha affermato l'ex presidente europeo. Anche la limitazione degli stipendi dei manager sarà un tema importante per l'SPD, ha aggiunto.
Nel colloquio col tabloid, Schulz risponde anche sulle sue attitudini casalinghe: "So lavare i panni, con tutte le fasi del lavaggio, e so stirare. E una cosa che mi viene davvero bene è fare i letti. Ovviamente spalo la neve, e porto la spazzatura fuori", ha raccontato. La cucina, invece, non è il suo forte. "Quando si dice che cucina papà, subito viene consultata la lista di tutti i ristoranti della città". Come prende Inge, sua moglie, la candidatura? "Mia moglie è una donna molto sobria, e mi dice di restare coi piedi per terra".
da "corrieredelticino.ch"

Nessun commento: