yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: Terribilmente ustionata dal marito al volto e al corpo con la benzina, tutto per aver pubblicato su Facebook tre selfie innocenti. La vittima della folle gelosia dell'uomo sposato poco più di un anno fa è una mamma 26enne, la thailandese Nednapha Nuankhu. Nello scorso dicembre la giovane ha pagato a caro prezzo l'aver voluto pubblicare qualche foto sui social: suo marito, il 28enne Chatchawarn Tarrin, si è trasformato in una furia.....

video

Loading...

domenica 5 marzo 2017

Terribilmente ustionata dal marito al volto e al corpo con la benzina, tutto per aver pubblicato su Facebook tre selfie innocenti. La vittima della folle gelosia dell'uomo sposato poco più di un anno fa è una mamma 26enne, la thailandese Nednapha Nuankhu. Nello scorso dicembre la giovane ha pagato a caro prezzo l'aver voluto pubblicare qualche foto sui social: suo marito, il 28enne Chatchawarn Tarrin, si è trasformato in una furia.....


 
Sudarat Khunarup e il maritoSUDARAT KHUNARUP E IL MARITO

Terribilmente ustionata dal marito al volto e al corpo con la benzina, tutto per aver pubblicato su Facebook tre selfie innocenti. La vittima della folle gelosia dell'uomo sposato poco più di un anno fa è una mamma 26enne, la thailandese Nednapha Nuankhu. Nello scorso dicembre la giovane ha pagato a caro prezzo l'aver voluto pubblicare qualche foto sui social: suo marito, il 28enne Chatchawarn Tarrin, si è trasformato in una furia.
Sudarat KhunarupSUDARAT KHUNARUP

Nonostante la donna abbia provato a sfuggire all'attacco sferrato mentre era intenta a cucinare, il marito l'ha prima cosparsa di benzina e poi appiccato il fuoco. "Quando il fuoco bruciava mi sentivo come se sapessi che l'inferno è reale. È stato il peggior dolore e terrore che qualcuno possa mai immaginar", ha detto la 26enne che è stata sottoposta d'urgenza a tre interventi e successivamente a numerosi altri.
Sudarat KhunarupSUDARAT KHUNARUPSudarat KhunarupSUDARAT KHUNARUPSudarat KhunarupSUDARAT KHUNARUP


Nessun commento: