yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: 1. Julian Assange ha licenziato a Hillary Clinton, nominandolo "il macellaio della Libia" in una risposta scandalosa all'etichetta del candidato presidenziale di WikiLeaks come "WikiLeaks russo". Il redattore del sito web che ha aperto la notizia ha condiviso la sua risposta agitata in un tweet mercoledì, un giorno dopo che Clinton ha affermato che la sua perdita a Donald Trump nelle elezioni presidenziali dello scorso anno è stata causata dalle azioni del direttore dell'FBI James Comey e WikiLeaks. - 2. Clinton ha sostenuto di assumere "la responsabilità assoluta" per la sua perdita, aggiungendo che "è stata in procinto di vincere fino a quando una combinazione della lettera di Jim Comey, il 28 ottobre, e il WikiLeaks russo sollevato dubbi nelle menti di persone che erano inclini a votare Per me, ma sono rimasto spaventato ". Assange ha risposto alla rivendicazione, descrivendolo come menzogna e chiamando Clinton "il macellaio della Libia"......

video

Loading...

mercoledì 3 maggio 2017

1. Julian Assange ha licenziato a Hillary Clinton, nominandolo "il macellaio della Libia" in una risposta scandalosa all'etichetta del candidato presidenziale di WikiLeaks come "WikiLeaks russo". Il redattore del sito web che ha aperto la notizia ha condiviso la sua risposta agitata in un tweet mercoledì, un giorno dopo che Clinton ha affermato che la sua perdita a Donald Trump nelle elezioni presidenziali dello scorso anno è stata causata dalle azioni del direttore dell'FBI James Comey e WikiLeaks. - 2. Clinton ha sostenuto di assumere "la responsabilità assoluta" per la sua perdita, aggiungendo che "è stata in procinto di vincere fino a quando una combinazione della lettera di Jim Comey, il 28 ottobre, e il WikiLeaks russo sollevato dubbi nelle menti di persone che erano inclini a votare Per me, ma sono rimasto spaventato ". Assange ha risposto alla rivendicazione, descrivendolo come menzogna e chiamando Clinton "il macellaio della Libia"......


Assange brands Clinton ‘butcher of Libya’ & requests Sweden scrap detention order


Julian Assange ha licenziato a Hillary Clinton, nominandolo "il macellaio della Libia" in una risposta scandalosa all'etichetta del candidato presidenziale di WikiLeaks come "WikiLeaks russo".
Il redattore del sito web che ha aperto la notizia ha condiviso la sua risposta agitata in un tweet mercoledì, un giorno dopo che Clinton ha affermato che la sua perdita a Donald Trump nelle elezioni presidenziali dello scorso anno è stata causata dalle azioni del direttore dell'FBI James Comey e WikiLeaks.

Clinton ha sostenuto di assumere "la responsabilità assoluta" per la sua perdita, aggiungendo che "è stata in procinto di vincere fino a quando una combinazione della lettera di Jim Comey, il 28 ottobre, e il WikiLeaks russo sollevato dubbi nelle menti di persone che erano inclini a votare Per me, ma sono rimasto spaventato ".

Assange ha risposto alla rivendicazione, descrivendolo come menzogna e chiamando Clinton "il macellaio della Libia".

Two lies in one screenshot: the butcher of Libya--Hillary Clinton--blames "Russian WikiLeaks" while sitting in front of  sign

Mercoledì un avvocato per Assange ha dichiarato che una richiesta è stata presentata presso un tribunale svedese per revocare un provvedimento di detenzione contro di lui, sostenendo che dovrebbe essere concesso in ragione del fatto che sia ormai evidente che gli Stati Uniti vogliono arrestare l'editore di WikiLeaks.

Assange è stato all'ambasciata ecuadoriana a Londra dal 2012 per evitare l'estradizione in Svezia, temendo un passaggio agli Stati Uniti per affrontare la prosecuzione della pubblicazione di migliaia di cavi militari e diplomatici classificati da WikiLeaks.

Per Samuelson ha dichiarato che la revoca dell'ordine non ostacolerebbe l'inchiesta della procura svedese sulle accuse di stupro presentate contro Assange. L'avvocato ha affermato di poter continuare con l'inchiesta con Assange in Ecuador.

"Se vogliano addebitarlo e andare a processo, questo può accadere con lui in libertà in Ecuador poiché è l'unico posto che può essere", ha detto Samuelson, ha riferito Reuters.

Assange has filed a new case today in Sweden to have authorities cease detaining him without charge

Background https://justice4assange.com

Una precedente richiesta è stata respinta dalla Corte Suprema svedese per il motivo che Assange non sarebbe probabile che venisse consegnato agli Stati Uniti dalla Svezia, afferma Samuelson.

"Dato che gli Stati Uniti lo vedono ovviamente, deve usare il suo asilo politico ed è il dovere svedese di assicurarsi che la Svezia non sia più una ragione per questo fatto che deve rimanere nell'ambasciata", ha detto Samuelson.

Le fonti del mese scorso nel Dipartimento di Giustizia hanno detto alla CNN e al Washington Post che le accuse sono state preparate contro Assange.

Il procuratore generale Jeff Sessions ha detto ai giornalisti che il suo arresto era una "priorità", descrivendo i documenti rivelati da WikiLeaks come "molto gravi".

"Abbiamo già iniziato a rafforzare i nostri sforzi e ogni volta che un caso può essere fatto, cercheremo di mettere alcune persone in prigione".

Il direttore della CIA, Mike Pompeo, la cui organizzazione è diventata oggetto di una serie di perdite di WikiLeaks # Vault7, ha dichiarato che avrebbe seguito Assange.

La perdita di # Vault7, che WikiLeaks afferma diede origine dal centro della CIA a Langley, Virginia, ha rivelato dettagli sordidi delle presunte tecniche di hacking della CIA, tra cui la possibilità di spia attraverso Smart TV e nascondere le tracce dei loro hack.


Traduzione dall'articolo pubblicato da "rt.com" del 03 Maggio 2017

Nessun commento: