yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: 1. Zbigniew Brzezinski, uno dei più influenti pensatori politici americani all'altezza della guerra fredda, è morto a 89 anni, secondo la figlia. Il sostenitore dell'egemonia statunitense, Brzezinski, ha creato numerose proposte per abbattere l'Unione Sovietica. "Mio padre è andato via pacificamente stanotte", ha scritto sua figlia e MSNBC Mika Brzezinski. Non c'era parola della causa della morte. - 2. Brzezinski ha contribuito inavvertitamente a creare Al-Qaeda, quando ha convinto il presidente Carter che l'esecuzione di un programma segreto della CIA per lanciare una guerra proxy contro il governo afgano, sostenuto dall'URSS, stava per "provocare un intervento militare sovietico". 3. ZBIGNIEW BRZEZINSKY DISSE : "Che cosa è più importante nella storia del mondo? I talebani o il crollo dell'impero sovietico? Alcuni musulmani agitati o la liberazione dell'Europa centrale e la fine della guerra fredda? " Meno di quattro anni dopo, quei "musulmani agitati" avrebbero distrutto il World Trade Center e danneggiarono il Pentagono, allontanando l'infinita "guerra al terrorismo" che continua fino ad oggi..........

video

Loading...

sabato 27 maggio 2017

1. Zbigniew Brzezinski, uno dei più influenti pensatori politici americani all'altezza della guerra fredda, è morto a 89 anni, secondo la figlia. Il sostenitore dell'egemonia statunitense, Brzezinski, ha creato numerose proposte per abbattere l'Unione Sovietica. "Mio padre è andato via pacificamente stanotte", ha scritto sua figlia e MSNBC Mika Brzezinski. Non c'era parola della causa della morte. - 2. Brzezinski ha contribuito inavvertitamente a creare Al-Qaeda, quando ha convinto il presidente Carter che l'esecuzione di un programma segreto della CIA per lanciare una guerra proxy contro il governo afgano, sostenuto dall'URSS, stava per "provocare un intervento militare sovietico". 3. ZBIGNIEW BRZEZINSKY DISSE : "Che cosa è più importante nella storia del mondo? I talebani o il crollo dell'impero sovietico? Alcuni musulmani agitati o la liberazione dell'Europa centrale e la fine della guerra fredda? " Meno di quattro anni dopo, quei "musulmani agitati" avrebbero distrutto il World Trade Center e danneggiarono il Pentagono, allontanando l'infinita "guerra al terrorismo" che continua fino ad oggi..........


Zbigniew Brzezinski, US Cold War national security advisor, dies at 89


Zbigniew Brzezinski, uno dei più influenti pensatori politici americani all'altezza della guerra fredda, è morto a 89 anni, secondo la figlia. Il sostenitore dell'egemonia statunitense, Brzezinski, ha creato numerose proposte per abbattere l'Unione Sovietica.
"Mio padre è andato via pacificamente stanotte", ha scritto sua figlia e MSNBC Mika Brzezinski. Non c'era parola della causa della morte.

L'armamento dei mujahideen in Afghanistan per sanguinare i soviet, trasformare l'Iran in una repubblica anti-occidentale e l'intermediazione degli Accordi di Camp David - sono tra i risultati più conosciuti delle sue strategie.

Brzezinski ha contribuito inavvertitamente a creare Al-Qaeda, quando ha convinto il presidente Carter che l'esecuzione di un programma segreto della CIA per lanciare una guerra proxy contro il governo afgano, sostenuto dall'URSS, stava per "provocare un intervento militare sovietico".

"Non abbiamo spinto i russi ad intervenire, ma sapevamo che aumentavamo la probabilità che avessero", ha detto in un'intervista a Le Nouvel Observateur del 1998.

"Il giorno in cui i sovietici hanno attraversato ufficialmente il confine, ho scritto al presidente Carter, in sostanza:« Ora abbiamo l'opportunità di dare all'URSS la sua guerra del Vietnam ».

"Quella operazione segreta era un'idea eccellente. Ha avuto l'effetto di disegnare i russi nella trappola afgana e volete che mi rammarichi? "Ha detto all'intervistatore.

"Che cosa è più importante nella storia del mondo? I talebani o il crollo dell'impero sovietico? Alcuni musulmani agitati o la liberazione dell'Europa centrale e la fine della guerra fredda? "

Meno di quattro anni dopo, quei "musulmani agitati" avrebbero distrutto il World Trade Center e danneggiarono il Pentagono, allontanando l'infinita "guerra al terrorismo" che continua fino ad oggi.

Brzezinski è nato a Varsavia, in Polonia, nel 1928, secondo la biografia ufficiale. Altre fonti speculano che egli era nato in un consolato polacco nella città ucraina di Kharkov, che a quel tempo faceva parte dell'URSS, ma i suoi genitori lo hanno registrato come nato in Polonia e non nell'Unione Sovietica.

Si è laureato in Harvard con un dottorato in scienze politiche con una tesi sulla formazione di un sistema totalitario nell'URSS e divenne autore di una strategia globale anticomunismo e di una nuova forma di egemonia americana.

"La sconfitta e il crollo dell'Unione Sovietica è stata la tappa finale del rapido aumento di un potere dell'emisfero occidentale, gli Stati Uniti, come l'unico e, in effetti, il primo potere veramente globale", ha scritto Brzezinski nel suo libro del 1998 The Grand Chessboard .

Tuttavia, in uno dei suoi ultimi articoli del giornale americano Interest, il diplomatico polacco ha affermato che gli Stati Uniti "non sono più il potere imperiale globale" e "possono solo essere efficaci nell'affrontare l'attuale violenza del Medio Oriente se crea una coalizione che Coinvolge, in vari gradi, anche la Russia e la Cina ".

Negli anni Sessanta, ha servito come consulente delle amministrazioni Kennedy e Johnson e la sua dura posizione verso l'Unione Sovietica non è mai sfuggita. Negli anni Carter, Brzezinski è diventato consigliere per la sicurezza nazionale ed è stato considerato l'uomo di destra del presidente. Durante l'amministrazione di Clinton, l'uomo statunitense hawkish era la voce principale spingendo all'espansione verso l'est della NATO.


traduzione dall'articolo "rt.com"

Nessun commento: