yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: Brutte notizie per Leo Messi: la Corte Suprema spagnola ha respinto il ricorso del campione argentino del Barcellona, confermandone la condanna a 21 mesi di carcere per frode fiscale. Condannato anche il padre di Messi, Jorge, anche se la pena è stata abbassata da 21 a 15 mesi di reclusione. Nessuno dei due però, finirà davvero in prigione.......

video

Loading...

mercoledì 24 maggio 2017

Brutte notizie per Leo Messi: la Corte Suprema spagnola ha respinto il ricorso del campione argentino del Barcellona, confermandone la condanna a 21 mesi di carcere per frode fiscale. Condannato anche il padre di Messi, Jorge, anche se la pena è stata abbassata da 21 a 15 mesi di reclusione. Nessuno dei due però, finirà davvero in prigione.......


MESSIMESSI 

Brutte notizie per Leo Messi: la Corte Suprema spagnola ha respinto il ricorso del campione argentino del Barcellona, confermandone la condanna a 21 mesi di carcere per frode fiscale. Condannato anche il padre di Messi, Jorge, anche se la pena è stata abbassata da 21 a 15 mesi di reclusione. Nessuno dei due però, finirà davvero in prigione, visto che la pena è inferiore ai due anni e che padre e figlio non hanno precedenti penali.

MESSIMESSI
Messi era accusato di aver defraudato tra il 2007 e il 2009 4,1 milioni di euro al Fisco spagnolo attraverso una rete di società create appositamente in paradisi fiscali. Il fuoriclasse del Barcellona si è dichiarato all’oscuro di qualsiasi manovra economica generata dalla sua grande popolarità, spiegando che era il padre a gestire tutto, "io firmo e basta". La strategia difensiva della "Pulce" però non è andata a buon fine, visto che la Corte Suprema ha confermato la sentenza in primo grado della Corte provinciale di Barcellona.
MESSIMESSI

Nessun commento: