yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: Travestito da donna fatale, gettando soldi dalla finestra, adescava ragazzini all' uscita da scuola inducendoli a salire in casa, per poi coinvolgerli in giochi sessuali. Prenderà il via il prossimo 22 giugno a Reggio Emilia il processo per il 40enne brasiliano arrestato nel dicembre scorso dai carabinieri con l' accusa di gravi e reiterate violenze sessuali nei confronti di ragazzini, andate avanti in un arco di 10 anni....

video

Loading...

domenica 14 maggio 2017

Travestito da donna fatale, gettando soldi dalla finestra, adescava ragazzini all' uscita da scuola inducendoli a salire in casa, per poi coinvolgerli in giochi sessuali. Prenderà il via il prossimo 22 giugno a Reggio Emilia il processo per il 40enne brasiliano arrestato nel dicembre scorso dai carabinieri con l' accusa di gravi e reiterate violenze sessuali nei confronti di ragazzini, andate avanti in un arco di 10 anni....





 
PEDOFILO REGGIO EMILIAPEDOFILO REGGIO EMILIA

Travestito da donna fatale, gettando soldi dalla finestra, adescava ragazzini all' uscita da scuola inducendoli a salire in casa, per poi coinvolgerli in giochi sessuali. Prenderà il via il prossimo 22 giugno a Reggio Emilia il processo per il 40enne brasiliano arrestato nel dicembre scorso dai carabinieri con l' accusa di gravi e reiterate violenze sessuali nei confronti di ragazzini, andate avanti in un arco di 10 anni.

L' uomo è accusato dei reati di atti sessuali con minorenne, anche minore di 14 anni, prostituzione minorile e pedopornografia. Il procuratore capo di Bologna, Giuseppe Amato, competente per i reati, ha chiesto il rito immediato, ritenendo certo il quadro probatorio; l' imputato ha chiesto invece il rito abbreviato, che gli consentirebbe comunque di usufruire, in caso di condanna, dello scorso di un terzo della pena.

PEDOFILO REGGIO EMILIAPEDOFILO REGGIO EMILIA
Il brasiliano, che aveva fissato la propria dimora nel capoluogo reggiano, aveva chiesto lo status di rifugiato politico sostenendo di essere discriminato sessualmente nel suo Paese di origine. Le indagini hanno messo in luce decine e decine di minorenni caduti nella rete del pedofilo, che aveva "assunto" l' identita' di una inesistente cugina. Centinaia i rapporti che si sarebbero consumati nel decennio tra le mura domestiche visto che nel "gioco" erano finite intere compagnie di ragazzini, alcuni di soli 13 anni, attratti anche dalla visione di film pornografici.
PEDOFILO REGGIO EMILIAPEDOFILO REGGIO EMILIA



Nessun commento: