yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: Roberto Formigoni un Governatore a tassametro. È quanto sostengono i magistrati della Procura di Milano che hanno chiesto un nuovo rinvio a giudizio per l’ex presidente di Regione Lombardia e senatore di Ap. Roberto Formigoni per garantire «un trattamento preferenziale» alla Hermex Italia dell’imprenditore Giuseppe Lo Presti, nelle gare per le forniture mediche ad alcuni ospedali, avrebbe ottenuto più di un beneficio economico. L’ammontare della cifra, tra beni materiali e contanti, sarebbe di oltre 400 mila euro. Il calcolo lo ha fatto il pubblico ministero Eugenio Fusco che ha mandato la richiesta di processo al giudice Alessandra Del Corvo. .......

video

Loading...

venerdì 9 giugno 2017

Roberto Formigoni un Governatore a tassametro. È quanto sostengono i magistrati della Procura di Milano che hanno chiesto un nuovo rinvio a giudizio per l’ex presidente di Regione Lombardia e senatore di Ap. Roberto Formigoni per garantire «un trattamento preferenziale» alla Hermex Italia dell’imprenditore Giuseppe Lo Presti, nelle gare per le forniture mediche ad alcuni ospedali, avrebbe ottenuto più di un beneficio economico. L’ammontare della cifra, tra beni materiali e contanti, sarebbe di oltre 400 mila euro. Il calcolo lo ha fatto il pubblico ministero Eugenio Fusco che ha mandato la richiesta di processo al giudice Alessandra Del Corvo. .......



ANSA


Roberto Formigoni un Governatore a tassametro. È quanto sostengono i magistrati della Procura di Milano che hanno chiesto un nuovo rinvio a giudizio per l’ex presidente di Regione Lombardia e senatore di Ap. Roberto Formigoni per garantire «un trattamento preferenziale» alla Hermex Italia dell’imprenditore Giuseppe Lo Presti, nelle gare per le forniture mediche ad alcuni ospedali, avrebbe ottenuto più di un beneficio economico. L’ammontare della cifra, tra beni materiali e contanti, sarebbe di oltre 400 mila euro. Il calcolo lo ha fatto il pubblico ministero Eugenio Fusco che ha mandato la richiesta di processo al giudice Alessandra Del Corvo. 

In particolare l’ex Governatore lombardo avrebbe ottenuto dall’imprenditore il pagamento di un conto di 7000 euro per festeggiare il Capodanno del 2012 in Sudafrica, altri 11900 euro e 17910 euro per due vacanze in barca in Croazia, il pagamento di noleggi di arerei privati per andare in Sardegna, in Valtellina e a Saint Moritz. Oltre a un lussuoso orologio Bulgari in acciaio da 3530 euro. Al centro delle indagini due forniture di apparecchiature diagnostiche all’Ospedale di Cremona e all’Istituto dei Tumori anche se quest’ultima operazione non andò poi in porto. Insieme a Formigoni sono coinvolti in questa vicenda altri manager della Regione. Questa grana giudiziaria non è la prima per l’ex Governatore. Lo scorso 22 dicembre Roberto Formigoni è stato condannato in primo grado a 6 anni di carcere per corruzione per aver garantito rimborsi extra al San Raffaele e alla Fondazione Maugeri. Anche in quel caso il corrispettivo elargito dall’imprenditore Pierangelo Daccò furono viaggi di lusso ai Caraibi, vacanze in barca e cene.  


di Fabio Poletti per "lastampa.it"

Nessun commento: