yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: VARESE..... Un gruppo di turisti zurighesi ha noleggiato un wc chimico, solitamente usati nei festival, per una gita nel Varesotto - "Mai vista una cosa del genere, grande civiltà"...

video

Loading...

venerdì 2 giugno 2017

VARESE..... Un gruppo di turisti zurighesi ha noleggiato un wc chimico, solitamente usati nei festival, per una gita nel Varesotto - "Mai vista una cosa del genere, grande civiltà"...

Keystone
VARESE - È davvero una storia singolare quella raccontata questa mattina da Varesenews ed il tema non è proprio uno dei più eleganti. Stiamo parlando della pipì, o meglio dei wc chimici che vediamo (e usiamo) spesso nei grandi festival musicali quando la birra inizia a fare il suo effetto. 
Il portale varesino racconta la bella iniziativa portata avanti dal 30.enne Davide Rossin che insieme alla fidanzata gestisce un'azienda che affitta bagni "ecologici" per eventi e feste, in modo da garantire il decoro pubblico in tali situazioni. E il nome della regione sociale è decisamente esplicativo, oltre ad essere di forte impatto: "Veni, Vidi, Wc". Ciò che ha stupito Rossin, e la redazione di Varesenews, è stata la curiosa vacanza di un gruppo di turisti svizzeri, i quali hanno deciso di affittare un bagno chimico per una semplice gita. "Molto spesso vi sono segnalazioni da parte di lettori, o articoli, di aree lasciate al degrado urbano con spazzatura ovunque, divenute wc a cielo aperto; per questo riteniamo opportuno che venga sollevata la questione" afferma Rossin a Varesenews, raccontando che: "durante il ponte del 25 Aprile all'Alpe San Michele (sullo spartiacque fra Valcuvia e Valtravaglia, ndr.) vi erano famiglie, gruppi di amici costretti ad utilizzare alberi come wc, ed a fine giornata la situazione non era delle migliori. Invece lo scorso 25 maggio abbiamo consegnato un wc proprio presso l'Alpe, richiesto da un gruppo di svizzeri provenienti da Zurigo, qui in campeggio fino a martedì". L'imprenditore varesino sottolinea poi come sia impensabile avere ordini simili da turisti italiani: "Siamo gli unici in provincia di Varese ad avere questa attività, e dal 2014, anno di apertura della società, non abbiamo mai avuto clienti 'privati' italiani: solo svizzeri, o tedeschi".
I turisti zurighesi hanno mostrato davvero un grande senso di civiltà, e il loro gesto quindi non è passato inosservato, tant'è che sul sito varesino si è parlato di "lezione di civiltà degli svizzeri".
Davide Rossin gestisce un'attività di noleggio toilette per cantieri anche in Ticino. E, secondo l'imprenditore, anche in quest'ambito vi sarebbero differenze tra Italia e Svizzera: "Sui cantieri edili sono molto più fiscali rispetto a noi. È una questione di cultura".
da "corrieredelticino.ch"

Nessun commento: