yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: 1. È iniziato poco fa lo sbarco degli oltre 640 migranti nordafricani giunti nel porto di Bari a bordo della nave HMS ECHO della Marina britannica. Sulla banchina 31 Prefettura e Comune, con forze dell'ordine, Asl, Croce Rossa e volontari di associazioni laiche e religiose, hanno predisposto le tende per il primo soccorso e le iniziali fasi di identificazione. Il primo a scendere dalla nave è stato un uomo con ferite di arma da fuoco risalenti, con molta probabilità a prima del viaggio. - 2. Ci sono più bambini molto piccoli del previsto a bordo della nave militare britannica sbarcata nel porto di Bari con 644 migranti subsahariani, provenienti prevalentemente da Ghana, Nigeria e Sudan. Il Comune di Bari, che ha allestito nell'androne di Palazzo di Città un punto di raccolta di abiti, scarpe e cibi in scatola, lancia ora un nuovo appello per indumenti anche da neonato. Sono una ventina fino ad ora i piccolissimi sbarcati, tutti in braccio alle loro mamme, di apparente età compresa fra zero e tre anni. A portare sul molo dove avviene lo sbarco i primi pannolini e succhi di frutta è il sindaco di Bari, Antonio Decaro. Due donne con neonati sono state ricoverate in ospedale. Fino ad ora non si registrano situazioni di particolare emergenza sanitaria.

video

Loading...

sabato 15 luglio 2017

1. È iniziato poco fa lo sbarco degli oltre 640 migranti nordafricani giunti nel porto di Bari a bordo della nave HMS ECHO della Marina britannica. Sulla banchina 31 Prefettura e Comune, con forze dell'ordine, Asl, Croce Rossa e volontari di associazioni laiche e religiose, hanno predisposto le tende per il primo soccorso e le iniziali fasi di identificazione. Il primo a scendere dalla nave è stato un uomo con ferite di arma da fuoco risalenti, con molta probabilità a prima del viaggio. - 2. Ci sono più bambini molto piccoli del previsto a bordo della nave militare britannica sbarcata nel porto di Bari con 644 migranti subsahariani, provenienti prevalentemente da Ghana, Nigeria e Sudan. Il Comune di Bari, che ha allestito nell'androne di Palazzo di Città un punto di raccolta di abiti, scarpe e cibi in scatola, lancia ora un nuovo appello per indumenti anche da neonato. Sono una ventina fino ad ora i piccolissimi sbarcati, tutti in braccio alle loro mamme, di apparente età compresa fra zero e tre anni. A portare sul molo dove avviene lo sbarco i primi pannolini e succhi di frutta è il sindaco di Bari, Antonio Decaro. Due donne con neonati sono state ricoverate in ospedale. Fino ad ora non si registrano situazioni di particolare emergenza sanitaria.

1 - MIGRANTI: A BARI 640 SU NAVE, ANCHE FERITO E DONNE INCINTE 
MIGRANTI A BARIMIGRANTI A BARI
(ANSA) - È iniziato poco fa lo sbarco degli oltre 640 migranti nordafricani giunti nel porto di Bari a bordo della nave HMS ECHO della Marina britannica. Sulla banchina 31 Prefettura e Comune, con forze dell'ordine, Asl, Croce Rossa e volontari di associazioni laiche e religiose, hanno predisposto le tende per il primo soccorso e le iniziali fasi di identificazione. Il primo a scendere dalla nave è stato un uomo con ferite di arma da fuoco risalenti, con molta probabilità a prima del viaggio.

MIGRANTI A BARIMIGRANTI A BARI 
A quanto si apprende, a bordo si sono alcune donne incinte e bambini. "Abbiamo messo a punto la macchina della protezione civile, dei sanitari e delle forze dell'ordine e siamo pronti ad affrontare questo sbarco" ha detto il prefetto di Bari, Marialisa Magno, spiegando che subito i migranti "saranno trasferiti in diversi centri in Italia". "Sappiamo che a bordo ci sono persone bisognose di cure, oltre a donne incinte. Ci risulta che siano 648 ma solo dopo l'identificazione di tutti - ha spiegato il prefetto - sapremo con esattezza quanti minori ci sono tra i migranti e di quali nazionalità siano".

2 - MIGRANTI: A BARI MOLTE DONNE CON NEONATI E ADOLESCENTI SOLI 
MIGRANTI A BARIMIGRANTI A BARI 
(ANSA) - Ci sono più bambini molto piccoli del previsto a bordo della nave militare britannica sbarcata nel porto di Bari con 644 migranti subsahariani, provenienti prevalentemente da Ghana, Nigeria e Sudan. Il Comune di Bari, che ha allestito nell'androne di Palazzo di Città un punto di raccolta di abiti, scarpe e cibi in scatola, lancia ora un nuovo appello per indumenti anche da neonato.

Sono una ventina fino ad ora i piccolissimi sbarcati, tutti in braccio alle loro mamme, di apparente età compresa fra zero e tre anni. A portare sul molo dove avviene lo sbarco i primi pannolini e succhi di frutta è il sindaco di Bari, Antonio Decaro. Due donne con neonati sono state ricoverate in ospedale. Fino ad ora non si registrano situazioni di particolare emergenza sanitaria.

MIGRANTI A BARIMIGRANTI A BARI 
Dalla nave stanno scendendo a blocchi di 50. "Quello ci preoccupa è la presenza a bordo di minori non accompagnati, - ha detto l'assessore comunale al Welfare, Francesca Bottalico - ci sembra di vederne molti, di età apparente fra i 14 e i 17 anni". Dopo la prima identificazione sul molo del porto, supportati anche dalla presenza di oltre venti mediatori culturali, i migranti vengono portati nel centro polifunzionale della Polizia al San Paolo per il fotosegnalamento, quindi smistati nei vari centri di accoglienza nazionali.

Nessun commento: