yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: Ha sentito dei rumori sospetti in casa e così ha chiamato la polizia per verificare che non ci fosse nessuno in casa sua. Ma quando gli agenti sono arrivati l'hanno uccisa. La vicenda è accaduta a Minneapolis e la vittima è una donna australiana, Justin Damond, 40enne che viveva da tre anni in America con il marito.......

video

Loading...

martedì 18 luglio 2017

Ha sentito dei rumori sospetti in casa e così ha chiamato la polizia per verificare che non ci fosse nessuno in casa sua. Ma quando gli agenti sono arrivati l'hanno uccisa. La vicenda è accaduta a Minneapolis e la vittima è una donna australiana, Justin Damond, 40enne che viveva da tre anni in America con il marito.......

Enrica Iacono per il Giornale.it

LA VITTIMA JUSTINE DAMONDLA VITTIMA JUSTINE DAMOND
Ha sentito dei rumori sospetti in casa e così ha chiamato la polizia per verificare che non ci fosse nessuno in casa sua. Ma quando gli agenti sono arrivati l'hanno uccisa. La vicenda è accaduta a Minneapolis e la vittima è una donna australiana, Justin Damond, 40enne che viveva da tre anni in America con il marito. Dopo aver sentito dei rumori in casa sua la donna ha chiamato la polizia che, probabilmente per un terribile sbaglio, l'ha ammazzata.

Negli Stati Uniti è stata aperta un'inchiesta mentre il sindaco della città americana Betsy Hodges, come riporta Il Messaggero, è ancora sconvolta da quanto accaduto: "Sono profondamente turbata dall'incidente". Inoltre ci si chiede perché gli agenti non avessero la "body camera", le telecamere che dovrebbero riprendere le azioni dei poliziotti in modo da evitare abusi.
A DESTRA IL POLIZIOTTO CHE HA SPARATOA DESTRA IL POLIZIOTTO CHE HA SPARATOLA VITTIMA CON IL COMPAGNOLA VITTIMA CON IL COMPAGNO

Nessun commento: