yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei: MICK JAGGER..... Così arrabbiato con il mondo non lo si vedeva da tempo. Forse da mai. Mick Jagger, con o senza Rolling Stones, non è stato mai uno da canzoni di protesta. Tranne la sessantottina «Street Fighting Man» e la più recente invettiva anti Bush «Sweet NeoCon» lui e la band hanno preferito raccontare altre storie. Mick ha pubblicato ieri, un giorno dopo il compleanno numero 74, due nuove canzoni.......

video

Loading...

venerdì 28 luglio 2017

MICK JAGGER..... Così arrabbiato con il mondo non lo si vedeva da tempo. Forse da mai. Mick Jagger, con o senza Rolling Stones, non è stato mai uno da canzoni di protesta. Tranne la sessantottina «Street Fighting Man» e la più recente invettiva anti Bush «Sweet NeoCon» lui e la band hanno preferito raccontare altre storie. Mick ha pubblicato ieri, un giorno dopo il compleanno numero 74, due nuove canzoni.......





Andrea Laffranchi per il Corriere della Sera

mick jaggerMICK JAGGER
Così arrabbiato con il mondo non lo si vedeva da tempo. Forse da mai. Mick Jagger, con o senza Rolling Stones, non è stato mai uno da canzoni di protesta. Tranne la sessantottina «Street Fighting Man» e la più recente invettiva anti Bush «Sweet NeoCon» lui e la band hanno preferito raccontare altre storie.

Mick ha pubblicato ieri, un giorno dopo il compleanno numero 74, due nuove canzoni. A sorpresa perché nulla era stato annunciato, nemmeno l' esistenza di un progetto solista, il primo a 16 anni da «Goddess in the Doorway». A sorpresa perché i testi di «Gotta Get a Grip» e «England Lost» sono un discorso al mondo e alla nazione. Si tratta, ha spiegato la rockstar, della risposta all'«epoca di confusione e frustrazione che stiamo vivendo» e a muovere l' ispirazione sono state «l' ansia e l' imperscrutabilità del cambiamento politico in atto.

mick jaggerMICK JAGGER
Sono brani rock blues con chitarre (suonate da Jagger stesso) che ricordano l' immaginario degli Stones. «England Lost», con il featuring del rapper Skepta, racconta di una partita di calcio. «Sono andato a vedere l' Inghilterra ma ha perso», ripete la voce di Mick. Ma il senso del brano va oltre lo sport. «Parla della consapevolezza di vivere un momento molto difficile della nostra storia. Di non sapere dove ci troviamo e della sensazione di insicurezza. Mi sentivo così mentre scrivevo il testo», ha raccontato.

La delusione per la sconfitta diventa così il pretesto per raccontare di una nazione con la Brexit sullo sfondo ormai «senza passione» e del fatto che le frontiere chiuse costringeranno a starsene chiusi in casa con le porte e le finestre sbarrate. Tocco di humour: «Londra sarà come Singapore (dove le leggi sull' immigrazione sono rigide ndr ), ma non così calda».
mick jagger piu ricco di keith richardsMICK JAGGER PIU RICCO DI KEITH RICHARDS

«Gotta Get a Grip» allarga lo sguardo a un mondo ormai «sottosopra», governato da «lunatici e clown» e in cui «nessuno dice la verità». Dalla penna di Jagger escono immagini di migranti e rifugiati, Isis e guerra, scandali politici e informatici. «È chiaro che abbiamo innumerevoli problemi.
Sono politicamente ottimista? No», ha spiegato. Però non se la sente di mandare tutto a rotoli. «Il messaggio del brano è che nonostante tutto devi prendere in mano la tua vitae creare il tuo destino».

mick jagger keith richards ronnie wood e charlie wattsMICK JAGGER KEITH RICHARDS RONNIE WOOD E CHARLIE WATTS
Non c' è il progetto di un album intero. Nel cd e nel vinile in vendita da oggi ci sono solo le versioni ufficiali dei brani; nelle piattaforme digitali si possono ascoltare anche tre ulteriori remix di «Gotta Get a Grip». «Ho iniziato a scriverle in aprile e ho voluto che fossero pubblicati subito. È rigenerante esprimersi artisticamente in forme diverse e mi sento di vivere un sottile ritorno al passato, quando eravamo più liberi e registrare senza pensieri o strategie. Per la pubblicazione non avevo intenzione di aspettare fino all' anno prossimo: non volevo che perdessero il loro impatto».
ROLLING STONESROLLING STONES

Nelle note che accompagnano le inedite Jagger parla anche dei suoi ascolti. «Le ultime cose che ho aggiunto alle mie playlist sono Kendrick Lamar, Skepta, Mozart, Howlin' Wolf, Tame Impala, tracce oscure di Prince e classici brani soul dei The Valentine Brothers. Mi piace davvero tanto Kendrick: anche lui parla del discontento generale e riesce a raccontare il nostro tempo».
mick jagger durante un concertoMICK JAGGER DURANTE UN CONCERTOMICK JAGGER E IL CONCERTO DEI ROLLING STONES A OSLOMICK JAGGER E IL CONCERTO DEI ROLLING STONES A OSLO MICK JAGGER SI ESIBISCE A LOS ANGELESMICK JAGGER SI ESIBISCE A LOS ANGELES MICK JAGGER A VENTUN ANNIMICK JAGGER A VENTUN ANNI 


Nessun commento: