yYAXssKCQaUWZcXZ79RJTBLvo-c;SfREtjZ9NYeQnnVMC-CsZ9qN6L0 Finance, Economics, Globus, Brokers, Banks, Collateral-Oriano Mattei

domenica 22 maggio 2022

MORTE DI DAVID ROSSI...... “Per la prima volta abbiamo un’immagine piuttosto concreta di come possono essere andate le cose in quella stanza”, afferma Carolina Orlandi, che insieme alla madre, Antonella Tognazzi, ha sempre guardato oltre le sentenze di archiviazione. .....

 


L’amarezza è una sensazione persistente. Forgiata da nove anni di grida a vuoto, che solo recentemente hanno trovato un megafono nel lavoro della commissione parlamentare d’inchiesta. Quelle carte però sono intrise anche di speranza. Quella di chi non si è mai arreso alle verità processuali, impegnandosi a ricercare vie alternative per inquadrare la morte di David Rossi. Adesso Francesco Introna e Franco Mario Gelardi, luminari dell’università di Bari e Palermo, ne hanno offerte due. Sono perizie di parte, una medico-legale e l’altra fisico-balistica, e raccontano una storia diversa su quello che accade il 6 marzo 2013 nell’ufficio del manager. “Per la prima volta abbiamo un’immagine piuttosto concreta di come possono essere andate le cose in quella stanza”, afferma Carolina Orlandi, che insieme alla madre, Antonella Tognazzi, ha sempre guardato oltre le sentenze di archiviazione. 

“Oggi, grazie al lavoro del prof. Introna, abbiamo dei dettagli che non erano mai stati scoperti – prosegue la ragazza -. Delle lacerazioni che David ha nel fegato che corrispondono sulla pelle a delle lesioni perfettamente compatibili con una ginocchiata o con un pugno, mentre non lo sono con la caduta. In più ha trovato delle ecchimosi che ha sul volto e che non erano mai state evidenziate”. La differenza però, rispetto al passato, potrebbe essere contenuta nell’altro passaggio fatto dai famigliari di Rossi, assistititi dall’avvocato Carmelo Miceli. “Il prof. Gelardi dà una versione che va nella stessa direzione assunta dall’indagine di Introna – racconta ancora Orlandi -. Ovvero, ipotizza che David sia stato trattenuto da più persone fuori dalla finestra per i polsi. Finora la Procura ha sempre sostenuto che si sia attaccato a una sbarra che era all’altezza dell’infisso e poi si sia lasciato cadere. Gelardi, che è un fisico, sostiene che questa ricostruzione non sia possibile, perché altrimenti avrebbe avuto delle escoriazioni sul braccio, che però non ha. Se invece si fosse dato una spinta all’indietro, il corpo sarebbe ruotato prima di toccare terra. Invece, dal video della telecamera di sorveglianza, sappiamo che ciò non avviene”. 

Da qui la conclusione alla quale è arrivato il docente. “L’ipotesi più plausibile – sottolinea Orlandi - è che sia stato trattenuto da due persone a una certa distanza dal muro esterno e questo giustificherebbe anche le ferite che ha sul polso, all’altezza dell’orologio”. Un lavoro che adesso deve essere completato con il passaggio più importante: il trasferimento in una Procura degli atti per ottenere la riapertura delle indagini. Siena, come più volte sostenuto da Miceli, non è una destinazione gradita. Genova, che ha competenza a indagare sui magistrati toscani e che già lo ha fatto una volta, archiviando poi il tutto, potrebbe essere una soluzione di compromesso. Più che il luogo però adesso è l’indirizzo dell’eventuale inchiesta che conta per la famiglia: “Questa volta chiederemo la riapertura per omicidio. Noi vogliamo capire chi ha voluto che David morisse e soprattutto perché”.


di Aldo Tani per "corrieredisiena.corr.it"

sabato 21 maggio 2022

Il villaggio russo di Tetkino nella regione di Kursk viene preso di mira dalle forze ucraine, il governatore. "Tetkino e le vicine aree residenziali sono state nuovamente sottoposte al fuoco dell'Ucraina"

 


© Stanislav Krasilnikov/TASS


TASS, 21 maggio. Sabato, una zona residenziale russa di Tetkino nel distretto di Glushkovsky della regione di Kursk è stata colpita dalle truppe ucraine, ha affermato il governatore della regione di Kursk Roman Starovoit.

"Tetkino e le vicine aree residenziali sono state nuovamente sottoposte al fuoco dell'Ucraina", ha detto. "Ulteriori dettagli sulla situazione saranno forniti in seguito".

Il governatore ha affermato che non sono state segnalate vittime e danni alle infrastrutture a seguito dell'attacco al territorio russo al confine con l'Ucraina.

L'operazione militare speciale della Russia nel Donbass

La situazione sulla linea di ingaggio nel Donbass è peggiorata il 17 febbraio. Le Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk (DPR e LPR) hanno riportato i bombardamenti più massicci dell'esercito ucraino negli ultimi mesi, che hanno danneggiato le infrastrutture civili e causato vittime civili.

Il 21 febbraio, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato il riconoscimento della sovranità delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. La Russia ha riconosciuto le repubbliche del Donbass in conformità con le costituzioni DPR e LPR entro i confini delle regioni di Donetsk e Lugansk dall'inizio del 2014.

Il presidente russo Putin ha dichiarato in un discorso televisivo il 24 febbraio che, in risposta a una richiesta dei capi delle repubbliche del Donbass, aveva deciso di effettuare un'operazione militare speciale in Ucraina. Il leader russo ha sottolineato che Mosca non aveva piani di occupazione dei territori ucraini, rilevando che l'operazione era finalizzata alla denazificazione e smilitarizzazione dell'Ucraina.


traduzione articolo da "tass.com"

Il ministero degli Esteri russo pubblica l'elenco di 963 cittadini statunitensi a cui è stato vietato l'ingresso in Russia. "Sottolineiamo che le azioni ostili di Washington, che hanno fatto boomerang contro gli Stati Uniti, continueranno a ricevere una risposta in natura", ha affermato il ministero degli Esteri

 


© Sergei Fadeichev/TASS


MOSCA, 21 maggio. /TASS/. Il ministero degli Esteri russo ha pubblicato una lista nazionale di stop di 963 cittadini statunitensi a cui, come misura per botta, è vietato venire in Russia.

"Nel contesto delle misure di ritorsione alle sanzioni anti-russe continuamente imposte dagli Stati Uniti e in risposta alle richieste in arrivo sugli individui nella nostra lista di arresto nazionale, il ministero degli Esteri russo sta pubblicando un elenco di cittadini statunitensi a cui è permanentemente vietato l'accesso entrando nella Federazione Russa", si legge nella dichiarazione pubblicata sabato sul sito web del ministero.

Al documento è allegato un link all'elenco con i nomi di 963 persone. Tra loro ci sono il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il segretario di Stato Antony Blinken, il direttore dell'FBI Christopher Wray e altri funzionari statunitensi, i cui divieti d'ingresso sono stati annunciati in precedenza dal ministero degli Esteri russo.

"Sottolineiamo che le azioni ostili di Washington, che hanno fatto boomerang contro gli Stati Uniti, continueranno a ricevere una risposta in natura", ha affermato il ministero degli Esteri.

Il ministero degli Esteri russo ha sottolineato che le controsanzioni russe sono involontarie e mirano a "costringere il regime statunitense al potere, che sta tentando di imporre un 'ordine mondiale basato sul governo' neocoloniale al resto del mondo, a cambiare la sua condotta riconoscendo il nuove realtà geopolitiche".

"La Russia non cerca alcun confronto e rimane aperta a un dialogo onesto e rispettoso reciprocamente, distinguendo il popolo americano, che invariabilmente gode del nostro rispetto, dalle autorità statunitensi, che fomentano la russofobia, e da coloro che li servono. Sono questi individui che vengono attribuiti alla Russia 'lista nera'", conclude la dichiarazione.


traduzione articolo da "tass.com"

Non credo sia possibile sopravvalutare la depravazione e l'orrore dell'invasione dell'Iraq da parte dell'ex presidente nel 2003. Il pubblico ha riso alla gaffe Iraq-Ucraina di George W. Bush. non sto ridendo..........

 

"Non c'è stata alcuna responsabilità per nessuno degli architetti della guerra in Iraq".
"Non c'è stata alcuna responsabilità per nessuno degli architetti della guerra in Iraq". Fotografia: Gustavo Ferrari/AP

George Bush ha accidentalmente confessato di essere un criminale di guerra

È stato un errore freudiano per secoli : durante un discorso a Dallas questa settimana, l'ex presidente George W. Bush ha condannato la “decisione di un uomo di lanciare un'invasione dell'Iraq del tutto ingiustificata e brutale”. Ops! "Intendo dell'Ucraina", aggiunse un secondo dopo, mentre nella stanza risuonavano delle risate. Non è divertente quando un ex presidente confessa accidentalmente crimini di guerra? Ah! Ah! Ah!

Ti dico una cosa, non sto ridendo. Né ci sono molti arabi . Non credo sia possibile sopravvalutare la depravazione e l'orrore dell'invasione dell'Iraq del 2003. I prigionieri di guerra iracheni – molti dei quali erano persone innocenti arrestate per errore – sono stati violentemente torturati dalle truppe statunitensi e britanniche . Centinaia di migliaia di civili sono morti. L'intero paese è stato lasciato in rovinaE la sofferenza è continuata molto tempo dopo che le forze di occupazione se ne sono andate. L'uso frequente da parte delle forze armate statunitensi di munizioni contenenti uranio impoverito in Iraq, insieme all'equipaggiamento militare abbandonato dalle truppe, ha avvelenato l'ambiente e la popolazione. Anche adesso nascono bambini con gravi difetti alla nascita legati all'invasione. "I medici riscontrano regolarmente anomalie nei bambini che sono così raccapriccianti che non riescono nemmeno a trovare precedenti per loro", ha affermato il ricercatore capo di uno studio del 2019 . "La guerra ha diffuso così tante radiazioni qui che, a meno che non venga ripulita, generazioni di iracheni continueranno a essere colpite". Quindi, sì, scusatemi se non trovo particolarmente divertente l'errore di Bush.

Sai cosa c'è di ancora meno divertente? Il fatto che non ci sia stata alcuna responsabilità per nessuno degli artefici della guerra in Iraq. Certo, alcuni membri del personale militare sono stati condannati per crimini relativi alla tortura dei prigionieri di Abu Ghraib, ma le persone che erano veramente in carica non hanno subito conseguenze di sorta. Bush stesso ha avuto la sua reputazione imbiancata negli ultimi anni ; si è trasformato in un tenero nonno che dipinge e pontifica sull'“unità”. Per quanto riguarda la sua cerchia di abilitanti, la maggior parte di loro ha continuato a svolgere lavori ben pagati e posizioni prestigiose.

Prima che qualcuno inizi a giustificare gli artefici della guerra in Iraq (“come avrebbero potuto saperlo?”), vorrei ricordarvi che era chiaro fin dall'inizio che la guerra – e le fragili armi di distruzione di massa scusa usata per giustificarla – era una farsa. Nel febbraio 2003 milioni di persone, me compreso, in almeno 650 città del mondo sono scese in piazza per protestare contro l'invasione dell'Iraq guidata dagli Stati Uniti. È stata la più grande protesta globale di un giorno della storia. La gente comune poteva vedere che la guerra era immorale e probabilmente illegale, eppure c'è uno sforzo concertato in alcuni ambienti per riscrivere la guerra come un errore di valutazione profondamente deplorevole che nessuno in quel momento avrebbe potuto davvero avere ragione.

Ecco un rapido esperimento mentale per te: immagina che sia il 2042 e Vladimir Putin si sia trasformato da criminale di guerra in tenero nonno che dipinge nella sua stupidità. Immagina che sbagli mentre fa un discorso e parla dell'invasione del tutto ingiustificata e brutale dell'Ucraina. Immagina che tutti nella stanza ridano. Non sarebbe terribilmente divertente, vero? In effetti, l'idea che un ragazzo come Putin possa affrontare zero responsabilità e passare la sua vecchiaia a fare discorsi invece di scontare la pena per crimini di guerra, sarebbe orribile. Ed ecco un'altra domanda per chi pensa che un confronto tra Bush e Putin sia ingiusto: chiediti perché pensi che lo sia? Chiediti perché la guerra in Iraq è più giustificabile della guerra in Ucraina? È perché, in fondo, ti è stato insegnato a pensare che le vite arabe non contano?

Elon Musk scherza sul suo pene dopo essere stato accusato di molestie sessuali

Il miliardario è stato recentemente accusato di aver esposto il suo pene eretto a un'assistente di volo su un jet privato e di essersi offerto di comprarle un cavallo se avesse eseguito un massaggio erotico . Sebbene Musk abbia negato queste affermazioni, è stato riferito che la sua azienda SpaceX ha pagato all'operatore $ 250.000 in una liquidazione. Musk ha reagito alle accuse con la sua caratteristica immaturità e ha implorato tutti di descrivere lo scandalo come " allungato ". Ha anche sfidato il suo accusatore a descrivere in dettaglio il suo pene. Come ogni altra cosa nella vita, la cattiva condotta sessuale sembra essere un grande scherzo per Musk.

Il deputato britannico arrestato con l'accusa di stupro

Non è stato ancora nominato, ma sembra che un presunto reato sia collegato a una persona di età inferiore ai 18 anni . Il parlamentare conservatore Michael Fabricant ha risposto alla notizia con un tweet che sembrava scherzare sullo stupro . Fabricant e Musk dovrebbero incontrarsi un po'. Sembrano entrambi trovare l'assalto davvero molto divertente.

L'avvocato della Virginia presenta un'ordinanza restrittiva contro Barnes & Noble per la vendita di libri come "Gender Queer"

C'è un'ondata senza precedenti di sforzi per vietare i libri negli Stati Uniti. Finora il principale campo di battaglia sono state scuole e biblioteche, ma ora la destra pensa ancora più in grande: un avvocato di destra della Virginia ha intentato una causa contro un negozio Barnes & Noble a Virginia Beach per aver immagazzinato libri con contenuti LGBT . Stiamo vivendo tempi molto bui.

L'Oklahoma approva il divieto di aborto più rigoroso della nazione

Il disegno di legge dell'Oklahoma "non è un altro divieto, non è un altro divieto, è il primo", ha affermato un dirigente di Planned Parenthood . La legge "incoraggia i cacciatori di taglie a citare in giudizio i loro vicini" ed è un "capovolgimento della storia che sta accadendo davanti ai nostri occhi".

Le donne incarcerate in El Salvador offrono agli Stati Uniti uno sguardo sul futuro post-Roe

Una donna di 33 anni che ha subito un'emergenza medica durante la gravidanza è stata liberata dopo aver scontato un decennio di carcere per tentato omicidio . È la 65a donna ad essere liberata dopo essere stata rinchiusa con l'accusa di omicidio a seguito di un aborto spontaneo o di un'emergenza medica da quando El Salvador ha approvato il divieto totale di aborto nel 1998.

Le squadre di calcio maschile e femminile degli Stati Uniti hanno concordato un accordo salariale storico per la Coppa del Mondo

Ora anche le quote di vendita dei biglietti saranno uguali, così come i bonus vincenti . Finalmente una buona notizia!

L'università giapponese ha detto di risarcire 13 donne dopo la discriminazione agli esami

Nel 2018 è stato rivelato che la scuola di medicina della Juntendo University ha reso più difficile per le donne superare gli esami di ammissione perché voleva mantenere le donne nel corpo studentesco a circa il 30%. Ora l'università è stata condannata a risarcire 13 donne per discriminazione di genere.

Mi dispiace informarvi che Jeff Bezos sta twittando sul suo culo

Come osserva Mashable : "Il secondo individuo più ricco del mondo sembra scimmiottare le buffonate su Twitter a basso costo del più ricco del mondo, Elon Musk". Proprio quello di cui tutti hanno bisogno.

La settimana nella trama-triarchia

Nel 2011 la scrittrice romantica Nancy Crampton Brophy ha scritto un post sul blog intitolato "Come uccidere tuo marito". Devi essere “organizzato, spietato e molto intelligente”, consigliò. Sette anni dopo il marito di Brophy è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in casa, e ora il romanziere, che ha raccolto le sue polizze assicurative sulla vita, è sotto processo per il suo omicidio . L'ha fatto? Chi lo sa. Ma sappiamo che di certo non vuole andare in prigione. "Lasciatemi dire chiaramente per la cronaca", ha scritto in quel post sul blog del 2011, "Non mi piacciono le tute e l'arancione non è il mio colore".


traduzione articolo di wy per "theguardian.com"

 


Gli australiani sono andati alle urne sabato dopo una campagna elettorale di sei settimane incentrata sul costo della vita e sui cambiamenti climatici [Mark Baker/AP Photo]


Sydney, Australia – Il partito laburista di opposizione di Anthony Albanese ha vinto le elezioni in Australia, ma con i voti ancora in fase di conteggio, resta da vedere se raggiungerà la maggioranza parlamentare.

"Voglio unire il Paese", ha detto sabato Albanese ai giornalisti dopo aver guidato il suo partito alla vittoria elettorale dopo quasi 10 anni di opposizione.

"Penso che le persone ne abbiano abbastanza della divisione, quello che vogliono è unirsi come nazione e ho intenzione di guidarla".

Finora i laburisti si sono assicurati 72 seggi, quattro seggi in meno rispetto alla maggioranza nella camera bassa del parlamento di 151 membri, secondo risultati parziali.

La coalizione di centrodestra, guidata dal primo ministro Scott Morrison, si è finora assicurata 51 seggi. Morrison ha ammesso la sconfitta sabato in ritardo anche se il conteggio dei voti era ancora in corso.

I risultati finali potrebbero richiedere del tempo poiché il conteggio di un numero record di voti postali è completato.

La coalizione di centro-destra, guidata da Morrison, ha dovuto affrontare crescenti pressioni per la gestione delle pressioni sul costo della vita, la pandemia e il cambiamento climatico.

"Stasera ho parlato con il leader dell'opposizione e il primo ministro entrante Anthony Albanese, e mi sono congratulato con lui per la vittoria elettorale di questa sera", ha detto Morrison in un discorso televisivo a Sydney.

Ha aggiunto che si sarebbe dimesso dalla carica di leader del partito liberale.

L'Australian Broadcasting Corporation (ABC) in precedenza aveva predetto che la coalizione liberale-nazionale in carica di Morrison non può ottenere abbastanza seggi per formare un governo di maggioranza.

I risultati sono stati notevoli per una buona prestazione da parte di candidati indipendenti, molti dei quali hanno corso nei tradizionali seggi liberali e hanno condotto una campagna sulla questione del cambiamento climatico.

Se i laburisti non possono assicurarsi una vittoria assoluta, l'Australia avrà un parlamento sospeso per la prima volta dal 2010. In precedenza, l'ultimo parlamento sospeso si è verificato nel 1940.

I laburisti hanno guidato i sondaggi d'opinione durante la campagna di sei settimane, ma il divario si è ridotto con la coalizione di Morrison che ha recuperato terreno prima del giorno delle elezioni.

Morrison mirava a diventare il primo primo ministro a vincere due elezioni di seguito da John Howard nel 2004. Il partito laburista ha conquistato la sua prima vittoria elettorale dal 2007.

Il voto è obbligatorio in Australia e poco più di 17,2 milioni di persone si sono iscritte per votare, secondo la Commissione elettorale australiana (AEC).

Un numero record di elettori ha votato nei centri di voto anticipato o tramite votazioni postali e più della metà dei voti totali era stata espressa entro venerdì sera, secondo la commissione.

I seggi si sono chiusi in tutto il paese alle 18:00 (08:00 GMT) a Sydney e alle 10:00 GMT sulla costa occidentale. I risultati finali potrebbero essere conosciuti già sabato sera.

Il restringimento dei sondaggi e l'emergere di candidati indipendenti hanno sollevato la possibilità di un parlamento sospeso.

Qualsiasi cosa inferiore a 76 seggi nella camera bassa significa che il vincitore dovrà negoziare con partiti minori e indipendenti per cercare di formare un governo di minoranza.

L'Australia utilizza un sistema di voto preferenziale piuttosto che la maggioranza semplice impiegata in paesi come il Regno Unito e gli Stati Uniti e gli elettori classificano le loro scelte di candidato sulla scheda elettorale.

Un uomo in muta e tavola da surf si unisce alla fila per votare in un seggio elettorale di Bondi Beach
Una forte dimostrazione per gli indipendenti potrebbe portare a un parlamento sospeso, in mezzo all'insoddisfazione per le posizioni dei principali partiti sul cambiamento climatico [Mark Baker/AP Photo]

La campagna si è concentrata fortemente sull'aumento del costo della vita , con l'Australia che ha registrato il suo tasso di inflazione più alto degli ultimi 21 anni e la banca centrale che ha alzato i tassi di interesse per la prima volta dal 2010.

Morrison ha affermato che la sua gestione dell'economia è stata una delle ragioni principali per cui gli elettori lo hanno sostenuto di nuovo, indicando bassi tassi di disoccupazione record.

Ha anche proposto un programma per consentire ai giovani l'accesso anticipato ai fondi pensione per aiutarli ad acquistare la loro prima proprietà.

Preoccupato per il futuro

I laburisti, nel frattempo, hanno attaccato la situazione economica del governo, evidenziando come i salari non crescano abbastanza rapidamente per far fronte all'aumento del costo della vita.

"Come nonno recente, sono preoccupato per le generazioni future e le politiche economiche dei principali partiti non stanno affrontando questo", ha detto ad Al Jazeera Brian Silver, un insegnante votante a Sydney.

L'aumento del costo della vita si sta diffondendo in tutti i settori della vita, con gli elettori preoccupati per gli effetti sulla loro spesa quotidiana.

“La cura dei bambini è una questione fondamentale per me. Ne ho davvero bisogno, devo sapere che è disponibile ma è così costoso”, ha detto Lauren, che ha preferito condividere solo il suo nome, fuori da un seggio elettorale a North Sydney.

Gli australiani hanno anche espresso crescente preoccupazione per il cambiamento climatico .

Il paese ha visto i suoi effetti in prima persona, con il tempo in carica di Morrison dominato da incendi boschivi estremi nel 2019-20 e recenti inondazioni catastrofiche nel Queensland e nel New South Wales.

Molti dei candidati indipendenti alle elezioni hanno condotto una campagna esclusivamente sulla base del cambiamento climatico, offrendo soluzioni al problema diverse rispetto ai due principali partiti.

“Il cambiamento climatico è qualcosa che dobbiamo davvero considerare, in particolare portare le auto elettriche in Australia. Abbiamo bisogno di una loro rapida adozione e abbiamo bisogno della creazione di stazioni di ricarica. Questo è qualcosa che il governo può fare”, ha detto ad Al Jazeera Tim, che ha preferito solo condividere il suo nome, prima di votare a North Sydney.

Il leader dell'opposizione Anthony Albanese coccola un cane e ride mentre incontra i sostenitori fuori da un seggio elettorale a Melbourne in M
Il leader dell'opposizione Anthony Albanese (al centro) spera che gli elettori sosterranno i laburisti per formare un governo per la prima volta dal 2013 [Wendell Teodoro/AFP]

Un numero elevato di candidati indipendenti si candida in seggi tradizionalmente liberali, con campagne di alto profilo e ben finanziate che aumentano i loro profili.

"Sto votando per l'indipendente qui, Kylea Tink", ha spiegato Katie Archer, un elettore a North Sydney.

“Mi piacciono molto le sue politiche quando si tratta di cambiamenti climatici, penso che sia davvero progressista. Mentre Scott Morrison, è sempre come se si prendesse cura di se stesso e della propria schiena e non mettesse la popolazione al primo posto".

Anche gli atteggiamenti e le politiche nei confronti dei popoli indigeni sono all'ordine del giorno di queste elezioni, con i gruppi aborigeni che continuano a chiedere i diritti sulla terra e il riconoscimento come primo popolo della nazione nella costituzione.

È una questione che potrebbe anche aumentare l'allontanamento dai due partiti principali.

traduzione articolo di